01921nlm0 22002051i 450 001001200000006001900012007001500031008004100046020001800087040000800105100004700113245011400160260001200274260003000286300001100316520111900327856009301446856009601539856008001635HARMA 79976m g0 d cr mn ---auama240722c go d fre  a9782336452494 bfre0 aCarolina Riciputi, Maria Stefania Cataleta aLa prospettiva di genere applicata al contesto militare - (Italia, UE, ONU, NATO)b(Italia, UE, ONU, NATO) -  aParis : bEditions L'Harmattan a112 p. aLa prospettiva di genere offre un’importante chiave di lettura per esplorare le complesse relazioni di potere che caratterizzano l’ambito militare e, come dimostra questo lavoro di ricerca, l’attenzione versotale problematica – sia in Italia, che all’estero – sta crescendo in modo significativo. L’immagine stereotipata del militare in termini di figura maschile, associata alla forza fisica e all’aggressività, è così messa in discussione, portando a una maggiore consapevolezza.<br>Per altro, dall’analisi di teorie ed esperienze in molteplici teatri di crisi, di conflitto e di guerra dove sono state implementate missioni internazionali di pace, appare evidente l’entità delle sfide e delle opportunità offerte dalla promozione della parità di genere nel contesto militare. Questa si rivela, infatti, capace d’influire in modo positivo sull’efficacia operativa delle Forze Armate, migliorandone l’adattamento, in particolare nei casi in cui gli interventi sono volti a proteggere le popolazioni civili vittime di aggressione.40uhttps://www.editions-harmattan.fr/catalogue/couv/9782336452494r.jpg2Image de couverture40uhttps://www.harmatheque.com/downloadebook/97823364524942Télécharger le livre au format PDF40uhttps://www.harmatheque.com/readebook/97823364524942Lire ce livre en ligne